Incisione laser su vetro: applicazioni nel settore enologico

incisione-laser-su-vetro

L’incisione laser su vetro trova massima applicazione nelle linee di confezionamento alimentare, in particolar modo nei processi di confezionamento (imbottigliamento) di birra, vino e distillati. Qual è lo strumento migliore per l’incisione laser su vetro? Scopriamolo insieme.

L’incisione del vetro è tra le più delicate e, al contempo, tra quelle che possono regalare i risultati più soddisfacenti. È particolarmente utilizzata per la marcatura di prodotti destinati alla grande distribuzione (bicchieri, bottiglie..) ma è ampiamente richiesta anche in alcuni comparti industriali del settore edilizio (per es., per la produzione di vetri per finestre).

La tecnica più affidabile consiste oggi nell’incisione laser del vetro: scopriamo insieme come viene praticata, con quali strumenti e quali vantaggi garantisce.

 

Incisione laser del vetro: come funziona

Il tipo di laser utilizzato per i supporti in vetro è un laser a CO2. Gli incisori laser CO2 sfruttano il potenziale di una fonte gassosa ottenuta dalla miscelazione di CO2, azoto, idrogeno ed elio. La miscela, eccitata dal passaggio di corrente, è in grado di emettere un laser con una determinata lunghezza d’onda: perfetta per scalfire la superficie dei supporti senza alterarne la struttura esterna e interna.

Sul vetro, l’incisione laser CO2 produce un effetto chiamato “opacizzazione”: scalfisce il vetro solo superficialmente, vaporizzandone una parte ma senza alterarne colore o aspetto. Il prodotto, anche il più fragile, rimane intatto.

 

Incisione laser CO2 su vetro: i vantaggi

L’incisione laser CO2 porta una serie di benefici in termini di versatilità, precisione e convenienza.

  • La marcatura è precisa e rapida, il che la rende ideale anche per le linee a scorrimento veloce, come quelle dove vengono confezionate le bottiglie destinate al mercato enologico e dei liquori.
  • Non ci sono materiali di consumo, quindi i costi di processo sono ridotti.
  • La fonte laser è molto longeva, di conseguenza la macchina dura nel tempo e con la minima manutenzione.

Per la marcatura laser CO2 su vetro, noi di Tradex ti consigliamo iCON2 di Macsa.

 

Incisore laser per vetro: iCON2 di Macsa

iCON2 di Macsa è la migliore alternativa entry level ai marcatori ink-jet: consente la marcatura indelebile di una varietà di materiali, tra cui vetro e superfici verniciate.

 

La sua naturale collocazione è nelle linee di confezionamento e di produzione alimentare: può incidere barattoli, vasetti, bottiglie in vetro con informazioni relative alla scadenza, e praticare la marcatura anticontraffazione del marchio.

Grazie alla precisione e alla chiarezza dei risultati, iCON2 è uno dei marcatori preferiti da tutte le piccole-medie attività del settore enologico: permette di personalizzare bottiglie di vino e liquori con marcature impeccabili e di buon impatto visivo.

 

 

Perché scegliere iCON2:

  • Per la combinazione di hardware potente e software avanzato, che consente di ottenere le massime prestazioni su tutte le linee produttive, anche quelle ad alta velocità;
  • Perché non utilizza materiali di consumo (inchiostri costosi) e non produce scarti, quindi i costi di utilizzo sono contenuti;
  • Perché è facile da installare a anche da utilizzare, anche grazie allo schermo touch screen con cui puoi creare, in pochi gesti, barcode e loghi;
  • Per la sua struttura compatta, con una cover in metallo che aumenta il grado di protezione da acqua e polveri.

 

 

Versatile, sicuro, affidabile, conveniente: iCON2 è la soluzione entry level perfetta per tutte le attività che si occupano quotidianamente di incisione laser del vetro.

 

iCON2 è disponibile in più versioni. Per sapere quale modello è più adatto alla tua attività, o scoprire anche gli altri marcatori laser CO2 che trattiamo, puoi contattarci direttamente cliccando qui sotto.

CONTATTACI

Scrivi un commento