Stampa di bustine monodose: i vantaggi dei codificatori laser CO2

hpd1

Le bustine monodose sono sempre più utilizzate nel settore alimentare e cosmetico perché riescono a conservare perfettamente il prodotto contenuto al loro interno. Ogni bustina deve essere facilmente apribile e deve riportare, in modo leggibile, il logo aziendale, l’indicazione del contenuto, gli ingredienti, la data di scadenza e altre informazioni eventuali.

Sapevi che un laser CO2 è perfetto per la stampa di bustine monodose? Scopriamo tutte le sue funzionalità.

I marcatori laser della serie K di Macsa, grazie alla fonte laser CO2, sono compatibili con tutti i prodotti e i substrati a base organica. In particolare, il modello Macsa HPD è ideale per la stampa di bustine monodose per il mercato del packaging flessibile alimentare (come packaging di snack e merendine) e il mercato cosmetico perché consente di effettuare numerose operazioni, tra le quali:

● il pre-taglio, per creare con precisione confezioni “apri-chiudi”

● il taglio, per perforare ogni tipo di packaging flessibile

● la micro-perforazione, per creare confezioni che permettano l’aerazione, l’ossigenazione e la corretta conservazione dei prodotti alimentari

● la codifica ad alta risoluzione su diversi substrati

Contattaci per maggiori informazioni

Come funzionano le perforazioni su bustine?

Le perforazioni su bustine monodose vengono generalmente eseguite sulle confezioni per consentire ai consumatori una più facile apertura ed uno smaltimento più efficace del packaging. Contrariamente a quanto si possa pensare, la perforazione del packaging flessibile è un'operazione estremamente delicata; il marcatore laser deve erogare una potenza nel punto del taglio molto precisa, pena la perforazione incontrollata ed irreparabile del film. La perforazione deve, inoltre, garantire il passaggio dell’ossigeno necessario alla maturazione di alimenti, in caso di packaging alimentare.

Per quanto riguarda la stampa di bustine monodose nel settore cosmetico, la marcatura diventa molto importante a livello estetico e deve essere effettuata senza danneggiare il film. La bustina, anche se marcata o perforata, deve assicurare resistenza agli agenti esterni e creare una barriera all’ossigeno e ai raggi UV, oltre che ad altri agenti chimici che potrebbero alterare gravemente e compromettere la qualità del prodotto.

Il laser Macsa HPD, grazie alla potente fonte CO2 ed al performante sistema ottico, è perfetto sia per il taglio che per la stampa di bustine monodose perché riesce agevolmente nel compito senza sbavature o lacerazioni intorno al punto di perforazione.

Scegli la precisione del marcatore laser CO2 Macsa HPD!

Cerchi un marcatore per la stampa di bustine monodose? I marcatori Tradex sono la soluzione ideale per te! Contattaci senza impegno per avere maggiori informazioni o per richiedere una consulenza gratuita compilando la form di contatto qui sotto!

La nostra sede centrale è a Gallarate in via Bettolino, 27; ma puoi trovarci anche a:

Bologna: Calderara di Reno via Turrini, 19.
Roma: Pomezia via dei Castelli Romani, 138.
Padova: Limena via IV Novembre, 6C. 

Scrivi un commento