Produzione limitata o nuova attività? Scegli un marcatore portatile inkjet

marcatrice-portatile

Leggero, maneggevole, pratico, preciso: un marcatore portatile è la soluzione perfetta per chi deve marcare i suoi prodotti ma non vuole uno strumento fisso e un’installazione permanente. Vediamo i vantaggi di un marcatore portatile e il modello consigliato dal nostro team.

Un marcatore portatile inkjet è lo strumento ideale in tutti quei casi in cui un marcatore fisso non può essere installato, o le esigenze di stampa non sono tali da giustificarne l’acquisto:

  • Per chi ha da poco inaugurato una nuova attività;
  • Per chi ha una produzione standard limitata;
  • Per chi lavora fuori linea.

Gli odierni marcatori portatili assicurano ottime prestazioni su diversi supporti, a prezzi contenuti.

Scopriamo di più.

 

Un marcatore portatile è un ottimo investimento

I marcatori portatili sono progettati per piccole tirature su superfici piane. Per queste applicazioni, garantiscono una serie di vantaggi:

  • Sono strumenti leggeri, maneggevoli e facili da trasportare da un luogo di lavoro all’altro;
  • I risultati di marcatura sono ottimi su tanti tipi di supporti diversi, sia porosi che non porosi: carta, cartone, plastica, polistirolo, legno;
  • Sono facilissimi da usare;
  • I costi di manutenzione sono estremamente ridotti;
  • L’investimento iniziale è contenuto.

La bilancia costi-benefici pende decisamente dal lato dei benefici.

 

marcatrice-portatile

 

TD7: il marcatore portatile inkjet e HD consigliato dal nostro team

Vista l’importanza di uno strumento di questo tipo, in Tradex ci siamo occupati personalmente della progettazione e realizzazione di un marcatore portatile ad alte prestazioni. È il nostro TD7, per marcature ad alta definizione su superfici lineari e piane.

TD7 è dotato di una batteria ricaricabile al litio che permette un utilizzo continuato per oltre 10 ore, e ha una capacità di memorizzazione fino a 100.000 messaggi diversi.

 

 

 

Ma vediamo meglio tutte le sue caratteristiche.

 

Cosa può stampare

TD7 marca testi, numeri progressivi, codici alfanumerici, numeri seriali, date di scadenza/produzione, loghi, dati variabili e barcode (UPCA, UPCE, EAN13, EAN8, INT25, CODE39, CODE128, ENA 128, PDF417, DATAMATRIX e QR Code).

Supporta più linee di stampa con diversi DPI e altezza da 1 a 12,7 mm; la definizione è di 600 dpi.

 

Su quali materiali

Utilizzando inchiostri diversi, TD7 può stampare su carta, cartone, plastiche (PP, PET, HDPE), tubi, cavi, metalli, ecc. Il software è in grado di riconoscere automaticamente tipo e colore di inchiostro (base acqua o base solvente), confrontarne i parametri e garantire così marcature perfette su ogni supporto.

La regolazione della distanza tra ugello e oggetto da marcare è meccanica, e va da 1 a 10 mm (distanza consigliata: tra 2 e 5 mm).

 

Come si usa

In due modi: o tramite software e chiavetta, oppure direttamente tramite il touch screen da 4.3’’ HD. Nel secondo caso, il messaggio inserito viene trasferito immediatamente sul prodotto.

 

Manutenzione

La manutenzione richiesta è minima: la testa di stampa viene sostituita insieme alla cartuccia, quindi vengono eliminati i relativi costi di sostituzione. Ogni cartuccia è semplice da installare in modo autonomo, inserendo manualmente il packing nel suo alloggio.

 

 

TD7 non è l’unico marcatore portatile che possiamo fornirti: per conoscere tutti i modelli disponibili e le loro migliori applicazioni, dai un’occhiata al nostro sito oppure contattaci direttamente.

CONTATTACI

Scrivi un commento