Materiali laserabili CO2 e marcatori: ecco cosa puoi fare con Macsa SPA C

COSME MACSA

Lo sapevi che il laser CO2 è stato inventato negli anni ’60? Sono passati già diversi anni dalla sua invenzione e con il passare del tempo è diventato una delle tecnologie più utilizzate per la lavorazione di materiali laserabili CO2 in moltissimi settori industriali.

Se sei alla ricerca di un marcatore laser affidabile e facilmente integrabile nella tua linea di produzione stai leggendo l’articolo giusto, infatti, noi di Tradex offriamo un’ampia gamma di marcatori tra cui scegliere per una perfetta codifica dei materiali laserabili CO2.

Vediamo, innanzitutto, dove viene maggiormente utilizzato il sistema nei diversi ambiti industriali, per assicurarci che sia il marcatore adatto alle tue esigenze e che i tuoi prodotti siano effettivamente composti da materiali laserabili CO2, che principalmente sono:

  • metalli ferrosi e non ferrosi (incisioni di targhe e alluminio anodizzato)
  • legno (intarsi, tagli e incisioni)
  • carta e cartone (taglio scatole, stencil, decorazioni)
  • tessuti e pellami (incisione e taglio di pelletterie e tessuti)
  • vetro, marmo e pietre (incisioni)

Se la tua produzione prevede prodotti composti da substrati inclusi nella precedente lista continua pure a leggere, oppure, contattaci direttamente per parlare con uno dei nostri esperti che sarà lieto di rispondere ad ogni tipo di domanda o curiosità anche sulle altre tecnologie laser.

 

CONTATTACI

 

La soluzione che ti consigliamo per la codifica di questi materiali, che sarà in grado di rispettare tutti gli standard qualitativi che la tua azienda e il mercato richiedono, è la serie SPA C di Macsa.

 

Graphical user interfaceDescription automatically generated

 

Il prodotto in questione è particolarmente adatto perché permette la codifica in ottica di anticontraffazione del packaging, rendendo la marcatura indelebile ed evitando qualsiasi rischio di manomissione.

La serie SPA C di Macsa è dotata di un sistema di raffreddamento ad aria performante brevettato RAF® (Reverse Air Flow), che permette di mantenere costante la temperatura interna al laser. L’intera gamma possiede, inoltre, un sistema per compensare le vibrazioni della linea: il VCS® (Vibration Comprensation System), che garantisce una marcatura impeccabile in ogni circostanza.

Infine, l’interfaccia utente si dimostra facile ed intuitiva grazie al touch screen: i laser della serie SPA C permettono l’accesso a più utenti contemporaneamente, con la possibilità di controllo remoto del macchinario.

Compatti ed affidabili, i prodotti Tradex, rappresentano la soluzione ideale per la codifica di materiali laserabili CO2, dimostrandosi difficilmente sostituibili da prodotti analoghi.  

Per rispondere alla tua domanda iniziale, se sei alla ricerca di marcatori laser affidabili e facilmente integrabili nella tua linea di produzione, scegli senza dubbio i laser SPA C di Macsa.

Se vuoi una consulenza gratuita contattaci senza impegno compilando la form di contatto qui sotto!

Scrivi un commento