Marcatore laser da banco: design e versatilità con la cabina MP2

marcatore-laser-da-banco

Tra le stazioni di marcatura, la cabina laser MP2 è quella che garantisce i maggiori vantaggi: se hai bisogno di un marcatore piccolo e compatto, il marcatore laser da banco MP2 è il modello giusto per la tua attività. Scopriamo le sue caratteristiche.

I marcatori laser da banco si riconoscono per le loro dimensioni ridotte e la loro forma compatta. Per quanto riguarda il loro principio di funzionamento, sono in genere dotati di fonti a semiconduttore e vengono utilizzati per la marcatura laser statica. Ideali per marcare metalli o plastiche, sono molto apprezzati per i diversi motivi che ora elencheremo.

 

I vantaggi di un marcatore laser da banco

Oltre alla sua compattezza e alla sua versatilità, un marcatore laser da banco garantisce anche molte altre funzionalità, ad esempio:

  • La qualità e la ripetibilità della stampa
  • La durevolezza delle fonti laser
  • L’assenza di contatto con il substrato (che li rende indicati per qualsiasi applicazione, anche la più critica dal punto di vista igienico)
  • La manutenzione richiesta che è, praticamente, minima.

Tra i nostri marcatori laser da banco, abbiamo scelto di presentarti la nostra cabina MP2, la piccola station che si adatta a qualsiasi postazione di lavoro, anche la più ristretta.

 

La cabina laser MP2

Il marcatore laser da banco MP2 si presenta come una piccola cabina che ospita, al suo interno, una fonte laser allo stato solido, pompato a diodi. Oltre al design essenziale ed elegante, il rack in alluminio stampato è la sintesi di componenti tecnologiche di alto livello: la fonte laser può erogare infatti fino a 30 Kw di potenza istantanea.

Con MP2 è possibile marcare sia materiali plastici sia materiali metallici. In particolare, tra le plastiche: ABS, policarbonato, poliammidi e polimeri a bassa e alta densità. Tra i metalli, invece, anche molte leghe speciali.

Ecco dunque perché il laser da banco MP2 è particolarmente richiesto dal settore meccanico e automotive. Vuoi scoprire subito come funziona? Dai un’occhiata al video:

 

 

MP2 è semplicità, autonomia e flessibilità

Ma quali sono le caratteristiche funzionali che rendono MP2 Station un laser da banco unico nel suo genere? La semplicità del suo funzionamento, la possibilità di utilizzo fuori linea e la varietà di prodotti che può marcare.

Nello specifico:

  • L’interfaccia utente, realizzata con il software SL, è semplice e intuitiva. Il software importa e trasmette al laser i messaggi da stampare, che vanno dal testo ai codici 1D e 2D, dai loghi ai numeri, anche in formato DXF e Bitmap.
  • La struttura all-in-one, composta da un unico rack compatto, rende MP2 idoneo ad applicazioni fuori dalla linea di produzione o da job-shop.
  • La gamma di possibilità, che va dalla marcatura del materiale più piccolo fino a quella di pezzi da 10 kg e dimensioni massime 150x200x100 mm, è garantita da un’area di stampa di 120x120 mm e dal controllo elettronico dall’asse Z.

 

Ti serve un marcatore piccolo, compatto e versatile? Scopri il marcatore laser da banco MP2.

 

Scrivi un commento