Marcatori laser CO2

I marcatori laser CO2 utilizzano una fonte laser gassosa in grado di emettere un raggio laser ad una lunghezza d'onda di 10,6 µm. Il marcatore laser CO2 grazie alla forte affinità con i composti a base organica rappresenta il sistema maggiormente utilizzato per la marcatura del packaging. Dalla carta e cartoncino alla gomma al vetro ed alla ceramica. Sebbene la marcatura delle materie plastiche è generalmente di tipo “a graffio” – o incisione – ci sono delle singolarità ove prevale l’effetto termochimico – è il caso del PVC oppure del PET quando marcato con fonte laser da 9,3 µm. Anche i metalli, pur non essendo intaccati dalla fonte CO2, vengono marcati tranquillamente dai marcatori laser CO2 quando verniciati, laccati oppure anodizzati.

logo-macsa1
Marcatore laser CO2 iCON

Il marcatore laser iCON è un sistema compatto e performante che unisce l'alta qualità della tecnologia di marcatura laser MACSA ad un prezzo competitivo ed accessibile a tutti. Dotati di fonte CO2 ...

logo-macsa1
Marcatore laser CO2 serie K 1000

La serie K 1000 di MACSA ID è una soluzione di marcatura laser galvanometrica con fonte CO2 per la marcatura di prodotti e packaging in carta, cartoncino, vetro, ceramica, legno, plastica e metalli...

logo-macsa1
Marcatore laser CO2 serie KIP

Il marcatore laser Macsa KIP si basa sul progetto K 1000 dal quale differisce per lo chassis in acciaio inossidabile e dal sistema di raffreddamento a circuito chiuso Vortex; queste particolarità g...

logo-macsa1
Marcatore laser CO2 serie K HPD

I marcatori laser serie K HPD come tutti gli altri laser Macsa serie “K” sono dotati di fonti laser CO2 compatibili con i prodotti e substrati a base organica. In particolare questi marcatori laser...